giovedì 7 marzo 2013

Da "La Gazzetta del Serchio" articolo su "Scene da un matrimonio"

Barga
Il Bergman in bianco di Daniele Pecci e Federica Di Martino

mercoledì, 6 marzo 2013, 19:11
di igor vazzaz

Il bianco, ora abbacinante ora opacizzato, domina l’intera visione di Scene da un matrimonio, concerto scenico per coppia d’attori d’esibita derivazione cinematografica. È lo stesso Daniele Pecci, col supporto di Federica Di Martino, ad aver fortemente voluto realizzare l’ulteriore traslazione teatrale del capolavoro cinetelevisivo di Ingmar Bergman (sceneggiato in sei episodi per la tv svedese poi ridotto a lungometraggio, entrambi del 1973), folgorato dall’allestimento con Gabriele Lavia e Monica Guerritore d’una quindicina di anni fa. L’attore, innamorato dell’articolata operazione messa in atto dal maestro scandinavo, ha ricuperato il testo, operata una trascrizione per la scena (ogni parola in bocca ai personaggi, con l’esclusione di alcuni dettagli, proviene dalla partitura bergmaniana) e andato addirittura a scegliersi il regista, quell’Alessandro D’Alatri giunto tardi al teatro (ricordiamo, però, il suo debutto Il sorriso di Dafne, apprezzabilissimo spettacolo visto al Giglio nel 2007), ma assai apprezzato ormai sulle scene italiane, al di là del validissimo curriculum in video.


(leggi l'intero articolo)
http://www.lagazzettadelserchio.it/barga/2013/03/il-bergman-in-bianco-di-daniele-pecci-e-federica-di-martino/
 

Nessun commento:

Posta un commento